Francesco Filidei’s Toccata apre il Festival Printemps des Arts de Monte-Carlo

>> La musica di Filidei protagonista del Festival des Arts a Montecarlo

Articolo di Rossella Rossi, apparso sulla testata online STAMP Toscana, domenica 6 aprile 2014

Nella Salle Garnier dell’Opera di Monte-Carlo, il compositore pisano Francesco Filidei sarà oggi protagonista, accanto all’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, all’Orchestra Europa Galante, all’Ensemble Intercontemporain, a Peter Eötvos e all’Ochestre Philharmonique de Monte-Carlo, della trentesima edizione del Festival Printemps des Arts. Suo è infatti il brano “Toccata per pianoforte” che aprirà il programma della serata.

“Quest’opera – spiega Filidei – è stata una delle prime esperienze significative nel mio percorso di ricerca in ambito musicale ed è nata nel 1995 qualche anno dopo la determinazione del suo materiale costitutivo; semplici gesti e carezze sullo strumento, che non erano stati neppure pensati come generatori di suono e che in un primo tempo non avevo ancora imbrigliato in una scrittura ed in una struttura efficace. La forma è semplice, e gioca sull’ambiguità del titolo, in effetti il pianista si limita a ‘toccare’ lo strumento, senza abbassare i tasti. L’interprete evoca una voce intima del pianoforte, considerato come una specie di grande animale nero con zampe, denti (bianchi e neri) coperti talvolta da un grande labbro coperchio, dando luogo, nel suo manifestarsi, ad una specie di scheletro musicale”.

Francesco Filidei, che si è diplomato in Organo Principale al Conservatorio Cherubini di Firenze. Dopo essere stato allievo di Salvatore Sciarrino e Jean Guillou, ha scelto di risiedere in Francia dove ha ottenuto il diploma in composizione al Conservatoire de Paris, seguendo anche corsi di informatica musicale all’Ircam di Parigi. Le sue composizioni sono ospitate da teatri e sale di prestigio come la Filarmonica a Berlino, l’Opera di Tokyo, la Cité de la Musique di Parigi, la Sala Rachmaninof a Mosca. Nel 2011 la sua composizione “Machine à exploser les clowns” ottiene il Rostrum of International Composer di Vienna e la Medaglia Picasso-Mirò dell’Unesco. La sua musica è eseguita in Giappone, Germania, negli Stati Uniti, in Svizzera e in Svezia. Parallelamente all’attività compositiva svolge quella didattica presso l’Iowa University, l’Università di Santander, l’Accademia di Takefu in Giappone. L’edizione 2014 del festival monegasco Printemps des Arts è concentrata in cinque weekend in programma dal 14 marzo al 13 aprile 2014: appuntamenti con la musica, la danza, le arti plastiche e numerose prime esecuzioni assolute che coloreranno le serate del Principato e della Costa Azzurra.

Advertisements